Inculata gay in spiaggia

  • Aggiunto: Durata: 12:10 Caricato da:
  • Visto: 42985
Avatar di Alex Stato di Alex

Turisti stranieri si inchiappettano su una spiaggia italiana. Guardate il mega cazzone che sfonda il culo dell'amico !

Commenti (10) Mostra commenti
Anonimo
Questo campo è richiesto
Grazie! Il commento comparirà a breve !
Si è verificato un errore, contatta il supporto tecnico
Anonymous
Anonymous 08 April, 2019

Il sesso anale praticato in pubblico su di una spiaggia, io passivo che vengo inculato, alle persone che passano uomini e donne e vedono che effetto fa? il loro intimo il loro libido, viene stimolato, cosa provano vergogna, piacere, schifo. o uno stimolo dei loro sensi da appagare alla prima occasione? io pompato dal cazzo provo un immenso piacere e loro, ( se possibile gradirei una risposta sincera sia dall'uomo che dalla donna ,grazie)

Anonymous
Anonymous 05 April, 2019

Io un pompino ad un cazzo resistente e molto lungo come quello che sto vedendo, lo farei con il culo sedendomi sopra senza vasellina vorrei farmi male e godere, pompandomi sul suo cazzo dritto allargandomi le natiche per mandarmi dentro anche i testicoli come succede al Dog favoloso sentirli dentro, poi stringere lo sfintere non lo fai uscire fino che non ti ha sborra in culo si lo farei, certo devi avere un buco come il mio, circ. 28 cm.

Anonymous
Anonymous 03 April, 2019

Era passato quasi un anno, devo essere sincero il suo cazzo lo sognavo ero uscito con un ragazzo ma era come ""mettere una fava in bocca a un leone" il mio culo era aperto ,lo sfintere non teneva ogni qualvolta che andavo in bagno con una leggera Stipsi avevo il prolasso del retto, avevo perso sensibilità. Telefonai al mio urologo, ci conoscevamo dalle scuole medie, spiegandogli il problema mi fissò un appuntamento per una visita mi disse che per risolvere il problema avrei dovuto fare un intervento chirurgico (una plastica) ,mi operai il dopo fu abbastanza lungo, mi disse (ora è tutto a posto) cerca di non avere rapporti con super dotati, eri ridotto proprio male fai attenzione limitati al fellatium, no rapporti anali per un anno, e dopo ricordati di non tornare ad esagerare ci salutammo, lo invitai a cena, e mandai un pensierino simpatico a sua moglie ero stato loro testimone di nozze, il tempo passava ma la voglia di cazzo no , frequentavo locali " Arcobaleno" feci amicizia con un mio coetaneo una sera mi invitò a casa era simpatico credo sia stato bisex parlava di donne ma io gli guardavo sempre il "pacco" mi disse lo vuoi gli dissi si, andò in bagno tornò nudo era bello mi venne vicino mi piaci, dai prendilo in bocca poi vediamo, mi misi in ginocchio lo presi in bocca lo succhiavo gli giravo la lingua intorno al glande ,(alla sua cappella rosa) mi piaceva sapeva di maschio, mi disse sei bravo dai basta sto venendo, gli feci no con il capo e cercai di mandarlo più giù mi sborro in gola lo tenni in bocca per assaporarlo poi lo ingoiai, continuava a scoparmi in bocca io lo succhiavo era bello mi teneva la testa e me lo spingeva in gola era duro a venire mi facevano male le mascelle ma lo sperma che mi regalò mi ripago di tutto, ingoiai il suo sperma, mi ripagò con un bacio staccandomi quasi la lingua , avevo ritrovato un nuovo amore ,ci scambiammo i telefoni e gli fissai un nuovo appuntamento a casa mia lui era un dentista aveva uno studio era un medico mi disse vediamoci, gli risposi non ti lascio.

Anonymous
Anonymous 02 April, 2019

Come finì la nostra storia, passati 15 giorni ci rivedemmo, prima di uscire avevo fatto la doccia sia normale che rettale mi ero profumato e messo un pochino di vasellina per tenerlo morbido lui sempre nudo con il solito accappatoio aperto dove il suo cazzo fuori del normale faceva capolino dai ti stavo aspettando, invece della camera da letto mi portò nella stanza dove c'era un grande tavolo con sopra un lenzuolo bianco, mi disse sdraiati, ma cosa devi fare ero nudo ,dai oggi facciamo sesso in un altro modo vedevo che non aveva intenzione di incularmi, mi sono sdraiato sul tavolo, girati, pensai ora mi viene sopra, mi allargò le natiche aveva una grossa siringa con del liquido,me la infilò vuotandomela tutta nel retto, ma che sta facendo sei pazzo ,tornò con un cesto conteneva delle grosse zucchine degli enormi cetrioli, oggi ti faccio godere in natura, stava montando un cavalletto con una telecamera gli ho detto no non filmare ma ti prendo solo il fondo schiena il tuo grosso bucio di culo ,mi stava infilando una zucchina, mi fai male ma lui me l'aveva mandata tutta in corpo dai ora spingi falla uscire ,piano piano è uscita mi leccava il culo che bello ora ti metto il cetriolo ,no no è troppo grosso ,lo aveva appuntato il liquido che mi aveva messo era un lubrificante spingendo ne era uscito mi stava sventrando mi pompava stava entrando mio Dio questo oggi mi ammazza lo aveva mandato tutto dentro, dai spingi ora fallo uscire mi filmava spingevo finalmente anche lui è uscito creandomi un prolasso rettale con lui era uscito anche il retto, il porco cominciò a leccarlo lo succhiava ti piace ,no veramente mi piaceva poi è salito mi ha infilato il cazzo lo ha rimandato dentro inculandomi si era lui pompava godevo avevo provato tutto ho sborrato lui anche ero pieno di tutto sono rimasto sdraiato mi faceva male tutto ,mi ha detto ma non scendi mi colava dal culo sperma il suo lubrificante il mio sudore ero distrutto dai fatti una doccia ti ho preparato tutto sotto la doccia stavo quasi svenendo quando asciugato e vestito sono tornato da lui dai che andiamo a cena, no grazie tu non sei normale hai bisogno di un psichiatra vado via per sempre cambio il cellulare non cercarmi più tu non fai sesso tu hai bisogno di un ottimo psicologo addio ,ho aperto la porta tu sei un malato dei sesso, fatti curare, non ci siamo più visti.

Anonymous
Anonymous 01 April, 2019

Erano circa 15 giorni che non ci vedevamo, mi ha telefonato ti aspetto nel pomeriggio a Torvaianica mi aspettava, solita doccia voleva incularmi eravamo tutti bagnati e insaponati dai prendilo in bocca, no asciugati aveva la bestia dritta mettilo in culo con il sapone scivola meglio in bocca dopo, mi sono girato ho aperto con le mani le chiappe che bel buco che hai, lo ha infilato ,spingilo bene lo voglio tutto si troia mia ti apro, ho spinto mi sono inculato lo avevo in gola dai sfondami ,sventrami sentivo i testicoli che mi sbattevano ,era entrati i suoi 26 cm si dai pompami sborrami in culo non avevo goduto mai nella doccia, pompava io spingevo per come mi aveva allargato il culo ne avrei preso un altro, scopami mi masturbavo dai vieni io sto venendo mi ha dato un colpo che un testicolo mi è entrato in culo sborravamo mi si piegavano le gambe ,dai ora basta andiamo nella stanza, si sentivo il suo cazzone moscio che si sfilava gli ho detto mamma mia oggi ma hai strippato mi fa male la pancia si oggi avevo un bel cazzo ,pensavo a te ,ti faccio questo effetto si troia mia ora riposati dopo mi fai un pompino prima di andare via, si montone mio ti succhio e ti asciugo l'ultima goccia di sperma, quando viene tua moglie ti deve trovare a secco ,ma scopi ancora con tua moglie, no quando vieni tu nelle palle non è rimasto nulla ,gli ho fatto un sorrisetto dai sdraiati che ti faccio il pompino, poi ci vediamo tra quindici giorni fammi riprendere un po' vedevo il suo cazzo che si stava drizzando, me lo sono strusciato in faccia ho aperto la bocca e l'ho ingoiato,

Anonymous
Anonymous 27 March, 2019

Sono passati tre anni caro amico se è sempre Lui che ti incula dovrebbe averti fatto un culo che per provaci gusto dovresti passare al fisting profondo comunque il nostro culo è fatto per prendere i cazzi ,piccoli, grossi, lunghi, prendere una mano non penso sia un problema, io ho preso tutto ho preso anche il membro di un .... con le dovute precauzioni, io sono nato per avere lo sfintere dilatato .

Anonymous
Anonymous 24 March, 2019

I sessantenni vogliosi mi piacciono se hanno il piacere di succhiare cazzi io sono quello del 26x21 che mi ha portato fuori il retto, non posso lasciarti il numero lo capisci da solo troviamo un altro modo per incontrarci ti faccio conoscere il mio amico a Lui piace aprire i culetti, io non lo lascio ho il culo troppo sventrato se vado con un altro non ci provo gusto quindi Anonymous 02-03-2019 mi va di conoscerti prova a contattarmi in un modo più esplicito forse troviamo la maniera di vederci, o a Capocotta mettiti una bandana rossa io ci torno spesso, ciao

Anonymous
Anonymous 21 March, 2019

Ora siamo diventati amici dalla prima volta sulla spiaggia di Torvaianica ci vediamo spesso ceniamo con le nostre mogli strano lui per le dimensioni del suo cazzo che io prendo regolarmente, la moglie no, è troppo grande le fa male così mi debbo scopare sua moglie e lui la mia che invece lo prende con piacere, siamo diventati due coppie felici scopandoci e inculandoci viviamo la nostra sessualità con piacere reciproco.

Anonymous
Anonymous 20 March, 2019

Ogni volta che vedo questo cazzone che sfonda il culo del suo amico ,ritorno hai miei ricordi. Il maneggio deve il giovane mi aveva fatto fare la pompa al pony , mi ero preparato con una siringa avevo riempito il mio culo di vasellina per farmelo mandare meglio dentro, questa volta volevo farmi inculare, quando mi ha visto sei venuto per lui si ,ma vuoi davvero farti inculare guarda che è piccolo ma ha un cazzo da paura, dai andiamo oggi non viene nessuno ti do una mano lo masturbo così quando ti incula lo senti meglio , non sei il solo quando vengono altri gli dico quanto ne vogliono prendere e metto degli anelli di gomma tu quanto ne vuoi in culo lo vorrei tutto, sei pazzo facciamo 26 cm il massimo che hanno preso tutti, andiamo nella stalla ti spogliati ti allargo un po' il culo con le dita poi lo masturbo bene così ti incula meglio vedevo che aveva un grosso e lungo cazzo, dai mettiti su questa panca ti metto una coperta ai un bel culo e un grosso buco vedi che sleppa che ti manda dentro ora sdraiati ti infilo la sua cappella ,entrata quella poi ci pensa lui a farti godere infatti mi ha montato subito il cazzo era caldo e duro come lo ha infilato ha fatto un nitrito e me lo ha tutto spinto in corpo, ero pieno di cazzo provavo dolore e piacere pompava cominciava piacermi ,lo sfilava e lo rinfilava tutto sentivo gli anelli di gomma che sbattevano sul culo, se non li avesse messi mi avrebbe sfondato, ma così lo prendevo bene, sono venuto un paio di volte con il culo un piacere indescrivibile sentivo il ragazzo che lo masturbava, quel palo di carne mi faceva morire dal piacere erano venti minuti che mi stava inculando ero venuto nuovamente sporcando la coperta ora faceva male con quelle botte secche ma no smetteva pompava non avevo più il culo delle volte mi portava fuori il retto poi lo rimandava dentro gli ho detto fallo scendere mi fa male, no deve venire anche lui mi da i calci poi finalmente ho sentito due o tre colpi da vero artista lo sentivo in gola e dei fiotti di sperma che mi riempivano la pancia stava venendo poi come una lumaca si stava ritirando si ammosciava poi un flop era fuori lo sperma mi usciva, come contraevo lo sfintere schizzava dal culo, dovevo andare in bagno gli ho detto dove è il bagno, falla li dopo pulisco io, ho defecato, mi sono cacato anche l'anima, il giovane di colore , ma ha detto ti è piaciuto farti sfondare il culo gli ho detto si cazzi del genere non li avevo presi mai, mi sono lavato vestito ,ti debbo qualcosa, no lui è abituato ogni tanto incula froci come te per me non ti preoccupare vengo sabato ha scopare tua moglie, ciao ci vediamo sabato.

Anonymous
Anonymous 18 March, 2019

Si gli ho telefonato ci siamo rivisti a Torvaianica nella sua casa mi ha inculato aprendomi dalla spiaggia dove ci siamo incontrati la prima volta avevo un caro ricordo il suo cazzo 26 cm x 21 cm queste misure non si dimenticano a casa è stato più bello, mi ha portato fuori una parte dello sfintere sfilando il suo grosso cazzo con il solito mare di sperma poi gli ho preso il glande in bocca succhiandolo facendolo sborrare nuovamente vuotandogli i testicoli mi a detto hai fatto bene a telefonami sei la mia vacca , la mia troia quando inculo te sei meglio di mia moglie vieni ti faccio un pompino ,lo ha preso in bocca e dopo cinque minuti di godimento gli ho sborrato ha ingoiato tutto, gli ho detto sorridendo : ora anche tu sei la mia troia